Sito senza scopo di lucro riguardante le Apuane, che riporta descrizioni con foto di escursioni, mappe, tracce gps, schede botaniche e notizie storiche. Esso è compreso tra la valle di Colonnata a ovest, quella di Vinca a nord ed è circondato dalle Apuane: dal Grondilice fino alla Tambura e oltre. Essa è valico panorami splendidi sulle Panie. Noi continuiamo la traccia segnata nel paleo che arriva a 02h 20’ a un bivio: a destra una deviazione porta in 3’ alla Foce della Vettolina, mentre il 36 prosegue costeggiando alcuni ruderi, mantenendosi a mezza costa. Dall’altra parte la pecora domestica (Ovis aries) è considerata essere derivata dall’ Ovis orientalis circa 9000 anni fa. Cave di Piastra Marina ESCURSIONI APUANE. È una paese a monte nel comune di Massa, posto a quota 212 metri. Esso quindi permette di avere notevoli testimonianze di archeologia industriale oltre a testimonianze di attività in corso anche piuttosto devastanti. Rifugio Puliti - Parco Alpi Apuane. Escursioni. È raggiungibile da Resceto e da Forno, nel versante massese delle Apuane, e da Campocatino e da Gorfigliano nel versante garfagnino. It ends at the CAI “Carrara” retreat in Campocecina (1320 m). Biforco è punto di partenza per tre sentieri: il 36 che da canal Cerignano, seguendo in parte la marmifera,  si dirige a Foce delle Vettoline con molte diramazioni interessanti, il 167 per la valle degli Alberghi e il 168 per il Canal Fondone e Foce Rasóri. Dalle cave alla casa del Fondo sono 787 metri di dislivello per 1920 metri di sviluppo, la pendenza è del 15% nel tratto più alto fino a 1300 metri per poi salire a 50-60% con punte fino al 90%. Si trova a quota 1650 metri ed è un largo valico tra il monte Cavallo e la Tambura, a confine tra il comune di Massa e quello di Minucciano. Nel 2004 un monitoraggio ha stimato la presenza di oltre 1600 capi. Foce di Petrosciana). Naturalmente le difficoltà aumentano con neve e ghiaccio. In zona esisteva anche una ferrovia marmifera, poi smantellata, che trasportava il marmo dai bacini più alti fino a Gramolazzo. Stazzema - Foce di Petrosciana - Foce di Valli - Passo Arco Monte Forato - Foce di Petrosciana - Stazzema: si sale alla Foce di Petrosciana da Stazzema e poi si descrive un anello percorrendo tutto il sentiero 131. Oggi parte di essa costituisce il sentiero 166, dal quale si stacca, a circa 1100 metri, il 163 che si innesta con la via Vandelli. La parte alta è stata distrutta a causa dell’escavazione e dell’apertura di nuove cave e di vie marmifere. Dalla piazzetta principale del paese di Castelpoggio, m. 545, l’itinerario (segnavia CAI 185) ... dall’ampio panorama verso la Lunigiana, l’Appennino, le Apuane e la costa tirrenica. È un valico, situato a 954 metri, tra l’alta Versilia e la Garfagnana, importantissimo sin da tempi remoti, insieme a quello del Cipollaio. Proseguiamo per il lastrone del Piastrone, la pendenza diventa minore e il sentiero a tratti è sulla placca di marmo, di fronte abbiamo Piastra Marina e una costruzione-ricovero dei cavatori, sui fianchi della montagna notiamo ancora molti piri infilati nei loro fori che servivano per trattenere il marmo nel trasporto a valle. Dalmazia maggio 2017. Più in alto invece c’è il sentiero 110 per Foce di Valli che passa dall'Arco del Forato. La foce è molto panoramica sul gruppo del Procinto, da una parte, e sul Croce dall’altra, sull’Appennino e sulla cresta della Pania Secca. sentiero è ameno nel bosco. Segue un tratto di salita meno ripida e a 03h 20’ siamo all’innesto con la lizza Silvia (oggi sentiero 166A). Foto escursioni 2017. Il sentiero 12 unisce Tragitto. In passato era un paese di agricoltori, pastori e boscaioli, mentre oggi la principale attività economica è l’estrazione del marmo dalle pendici dei vicini monti Pisanino, Tambura, Roccandagia e Cavallo, ma la forte emigrazione ha molto spopolato il borgo. Un brevissimo tratto, presso Casa del Monte, è comune con il sentiero 12. (f.f.) sull'Appennino. è stato riconfermato Presidente della nostra Sezione per il triennio 2020-2022 . Sezione di Carrara del Club Alpino Italiano Essa è interessante per i rocciatori ed è conosciuta anche come Punta Andrea del Sarto, dal nome di uno dei primi scalatori. Biforco Esso, nel tratto da Stazzema, riceve poi il sentiero 109 (Alto Matanna - Foce di Petrosciana) mentre nel tratto per Fornovolasco passa il 137 (Il Termine - Foce di Petrosciana). In loco si venera la Madonnina dei Cavatori (vedi). Salvatori per la vetta sud del Forato. uperato Forno, e trascurata la deviazione a sinistra in salita per la zona del Vergheto, la strada prosegue costeggiando il Canal Secco, tra edifici che testimoniano un’intensa attività estrattiva ormai passata. Riviera del Brenta marzo 2017. Le due sezioni curano la manutenzione del sentiero per i tratti di loro competenza.  Agriturismo. Salendo per sterrate e marmifere si arriva alle pendici est e nord del Pisanino per intraprendere scalate molto interessanti particolarmente in inverno. costruzione è inattiva, ma nelle intenzioni c'era di farne un In parte il sentiero ora si sviluppa in un boschetto, dove sono presenti muretti a secco che sostengono vecchi piazzali con blocchi di marmo. 311 (relativamente al tratto Arni-passo): Segnavia 31. dopo c'è un'altra grotta, in alto sulla sinistra. Continuiamo a salire per ripidi tratti esposti al sole e a 32’ deviamo a destra, lasciando la marmifera che segue il canal Cerignano e che prosegue fino alla Cava della Vettolina, dove termina (da essa per tracce è possibile  recuperare il sentiero 170 per la Foce Vettolina). È presente quella che sembra la base per una maestà ormai perduta o per una lapide e indicazioni per sentieri e croci commemorative. Salendo la visuale si apre sulla Punta Carina  e sul Monte Pisanino. Il fondo disastrato ne fa oggi un sentiero difficoltoso. Continuiamo a salire fino a lasciare la marmifera per un piccolo sentiero a 01h 56’. Government Organization. Nel 2002, in occasione del centenario dell’Aronte, la sezione di Massa del CAI ha pubblicato un opuscolo molto interessante con testi e immagini dal titolo “1902 – 2002 Cento anni di Aronte”. È situata a quota 930 metri nel Comune di Stazzema e i ruderi erano conosciuti anche come Case del Monte Forato. Dall’edificio di servizio delle cave, di un bel verde squillante, sale una marmifera fino al passo della Focolaccia, inoltre da esso scende il sentiero 166 per Resceto lungo la via di lizza Magnani o della Focolaccia. Il 15 settembre 2002, Anno internazionale della Montagna, i Cai toscani, emiliani e liguri celebrarono il centenario del rifugio con l’inaugurazione di una lapide ricordo. Le nostre escursioni... Nel comprensorio delle Alpi Apuane : In comprensori adiacenti le Alpi Apuane Extra Apuane: Visualizzazione su mappa e download delle Tracce GPS: Mappa dei sentieri: percorribilità e segnalazioni Mappa dei sentieri: Spazio di Fabio. FOTO Carso Triestino 9-10 ottobre 2020. Estremamente panoramiche per la loro conformazione a gradini, possono essere ammirate dalla marmifera che scende dal passo della Focolaccia (sentiero 36). Petrosciana con il sentiero 130. 25 Foto . 5,6 mil gústames. L’origine della presenza di questo animali nella regione apuana è dovuta a immissione a fini venatori e, con la costituzione del Parco delle Apuane, nel 1985, la popolazione si è consolidata. Innesto nel sentiero 130 Foce di Petrosciana (954 m) [innesto sentieri 6, 109, 110, 124, 137] - Casa del Monte (930 m) [innesto sentiero 12] - innesto nel sentiero 130 (1016 m). 12 sale di fronte a noi mentre il 131 scende lievemente verso destra. Mountain. Parco delle Alpi Apuane. Superiamo la sbarra posta recentemente a chiudere la zona delle cave e in 5’ troviamo la biforcazione che dà il nome alla zona (Biforco). Stato del sentiero: è in buone condizioni e sono presenti le necessarie indicazioni. Le dimensioni sono 4x6 metri e altezza circa 4 metri. per poi scendere, intanto sulla destra il panorama si apre Alpi Apuane. Permette di ammirare le cave della zona dell’Acqua Bianca, tra cui quella omonima e, più in alto, si apre sulla Roccandagia, sulla Tambura, sul Cavallo e sulla cava della Focolaccia che sta profondamente modificando il paesaggio con il suo ravaneto. Valle dell'Acqua Bianca Si arriva qua da Resceto con i sentieri 166 e 166 A che sono antiche vie di lizza e con il 170 attraverso la foce delle Vettoline; da Forno con il 36 (per il Canal Cerignano) e il 167 (da case Càrpano per Forcella di Porta) e da Val Serenaia per la Foce di Cardeto con il 178 e 179; da Campocatino per il passo della Tombaccia con il 177 e da Gorfigliano per via di cava (sentiero 36) e con il sentiero 178 che si stacca dalla stessa. Scendiamo ancora e a 07h 13' siamo sulla strada principale che a destra porta a Campocatino e Vagli Sotto, mentre a sinistra porta a Gorfigliano. Anche Acquabianca. È la frazione più grande del comune di Minucciano. Lungo il percorso ci sono diversi vecchi edifici di cava caratteristici e ormai in disuso e degrado. Sezione di Carrara del Club Alpino Italiano CAI Sez Carrara Apuane, Carrara (Carrara, Italy). 5.6K likes. Gli alpinisti genovesi, insieme a quelli fiorentini, furono i primi a scalare le vette delle Apuane. si scende a Fornovolasco, mentre a sinistra si sale all'Arco del scavate nei pendii carbonatici del Forato. Si trova alle pendici del Monte Forato e, nel 2009, sono iniziati lavori di ristrutturazione ad opera del signor Luigi Vichi finalizzati ad aprire un agriturismo, ma al momento l'attività non è stata aperta anche se i lavori sono terminati. A 06h 32' uno stradello sale a sinistra in direzione di vecchie cave e a 5’ il panorama si apre sul monte Pisanino e le sue vecchie cave, in particolare la panoramica cava dell’Acquabianca. Ci fermiamo per riposarci all’ombra e per fare due foto, la vista che si gode dalla lizza per il Padulello è veramente molto bella: in particolare sul Monte Sagro, sul Contrario e le case Carpano. Inoltre godiamo di interessanti scorci della valle di Canal Cerignano e sulla zona di case Carpano, superiamo un tratto sul  quale il fondo è di marmo con a sinistra una barriera di blocchi che funziona da guard-rail. È possibile salire in pochi minuti alla vetta nord del Forato. Qua inizia il 131 che si innesta nel 130 (Fornovolasco-Foce di Valli) passando dalla Casa del Monte, da cui con il 12 (Cardoso-innesto sentiero 6) si sale all'Arco del Monte Forato. A 05h 06’ siamo in pratica alla Focolaccia. Qualche tratto di marmifera è malmesso, ma percorribile. Il percorso è molto panoramico sulle Panie e su Procinto, Nona e Croce. Da qua passa il sentiero 6 (Stazzema - Fornovolasco) che era l’antica via di collegamento tra Alta Versilia e Garfagnana. A 8' siamo presso i Saliamo e a 17’ troviamo, verso sinistra, una deviazione per la zona di Cava Romana. Di fronte a noi, al di là di un canale che scende dalla Foce di Valli, Attualmente è  in uso alla sezione del Cai di Massa  che lo ha ottenuto in comodato gratuito per 30 anni. Il complesso dove si trova la chiesa ospita, dal 2009, il Museo dell'Identità dell'Alta Garfagnana intitolato a Olinto Cammelli dove sono raccolti oggetti di lavoro del passato. Inoltre il nuovo sentiero 154 per le Guadine e il sentiero del Bizzarro per le Casette e un sentiero non numerato per Pian dei Santi. La Foce di Petrosciana è molto panoramica sul Non ama la neve quindi si sposta a meno che non sia foraggiato. Oppure è possibile usarlo per escursioni di più giorni con salita a vette importanti come la Tambura, il Cavallo, il ... Emilio Quèsta e Bartolomeo Figari che salirono per primi diverse vette apuane. Poco prima che la strada finisca ci fermiamo presso uno spiazzo protetto da un muro di cemento con indicazioni dei sentieri 36, 167 e 168. Viene chiamata Valle dell’Acqua Bianca la zona sotto il versante est del Pisanino e delimitata dal monte Cavallo fino al paese di Gorfigliano. I lavori finirono il 2 ottobre 1901 e l’inaugurazione avvenne il 18 maggio 1902 con la presenza di 46 persone tra cui Bozano, Quèsta e Bartolomeo Figari. Poi pianeggia o sale lievemente. Iniziava dalla zona del passo e scendeva per il canale Fecoraccia o canal Pianone che inizialmente seguiva a sinistra. Poi nel 1868 cedette i diritti a Luigi Magnani. mufloni intenti a pascolare. È dominato dalla Coda del Monte Cavallo e dalla Punta Carina. A Biforco i due canali si fondono a formare il canal Secco tributario del Frigido, in realtà, comunque, i canali sono sassosi e secchi. Oggi parte del tracciato della via di lizza costituisce il sentiero 166A, esso evita il tratto finale dalla casa del Fondo e nel tracciato prevede due deviazioni a destra (salendo) che evitano i tratti più difficoltosi. Related Pages. in basso. La scelta non fu casuale, ma legata all’importanza strategica della zona, nodo di sentieri frequentati da pastori, uomini delle nevi e uomini del sale. Si trova nella valle dell’Acqua Fredda ai piedi del monte Pisanino, a 685 metri di quota, presso una piana coltivata. Da 1300 metri circa segue la destra del canale e supera due spuntoni rocciosi a 900 metri e poco sotto per poi scendere verso la Vandelli. I tratti più alti (in salita) sono comuni con i sentieri 166 e 166A e un breve tratto dalla Focolaccia, sulla marmifera, è comune con il 179. A 07h 50’ iniziano le prime case del paese che attraversiamo completamente, all’uscita dello stesso a 08h 22’ in alto, sulla sinistra, scorgiamo la vecchia chiesa di Gorfigliano che domina il borgo, ancora un quarto d’ora di cammino e siamo sulla strada principale che attraversa Gramolazzo. a Fornovolasco. Breve sentiero di raccordo alle pendici del Monte Inoltre è possibile portarsi alle numerose cave della zona e, tramite il sentiero 36, al Passo della Focolaccia e alla Foce di Cardeto. Ritrovo ore 08:00 presso il Palasport di La Spezia, via Federici. In questo furono favoriti dalla presenza a Forno di Massa del Cotonificio Ligure, proprietà del genovese Giovanni Battista Figari, amante della montagna, che volentieri ospitava i conterranei. Cave dell'Acqua Bianca Notevoli sono poi le opportunità offerte all’escursionista di salire a vette di grande bellezza delle Apuane settentrionali e di passare due o tre giorni in una delle zone più belle delle nostre montagne. Piastrone 6,8 þ. kunna að meta þetta. Da tempo l’attività estrattiva in zona è fonte di proteste da parte degli ambientalisti a causa delle trasformazioni che la stessa ha causato, in maniera ormai irreparabile, all’originaria conformazione del passo. piante, molto rado, con molto paleo. Il sentiero permette di rendersi conto di persona di come i paesaggi selvaggi delle Apuane massesi siano stati profondamente modificati dall’attività di escavazione del marmo ancora molto attiva nella parte alta del percorso presso il passo della Focolaccia che sta producendo un ravaneto imponente visibile nel tratto in discesa in direzione Gorfigliano. Poi saliamo qualche minuto sentiero breve e semplice con panorami notevoli sul gruppo delle Panie. To se mi líbí. A sinistra c’è il canal Fondone e in questa direzione vanno i sentieri 167 e 168. Finalmente nel 1988 il Cai ligure lo cedette alla sezione di Massa in comodato gratuito per 30 anni e questa provvide a consolidarlo e restaurarlo, esso fu impermeabilizzato, intonacato e reso di nuovo agibile. Il sentiero permette interessanti escursioni raccordandosi necessariamente ad altri sentieri. Il 25 maggio 1901 fu dato il consenso e i lavori iniziarono subito, a giugno, su progetto di Carlo Agosto. Questo facile sentiero unisce la Foce di La Casa del Monte è una costruzione riattata posta in La popolazione ha come baricentro la Pania della Croce, concentrandosi essenzialmente nel triangolo Pania Secca, Pania della Croce e Monte Corchia, ma è in espansione verso nord e verso sud. È la zona in cui la via di lizza  del Padulello è scavata nel marmo 200 metri sopra la confluenza della stessa con il sentiero 36 dalle Vettoline, fino al crinale di Piastra Marina dove c’è il bivio per le cave del Padulello e il ricovero dei cavatori a destra. A destra Il sentiero 131 inizia sulla Da Forno località Biforco. La zona in cui si trova il bivacco è stata completamente modificata dall’attività estrattiva sia nel versante massese che in quello garfagnino, in particolare dagli anni ’70 del XX secolo. Qua arriva il 137 (Il Termine - Foce di Proprio di fronte abbiamo in alto il bivacco Aronte e la coda del monte Cavallo. importantissimo tra l’alta Versilia e la Garfagnana sin da tempi Il tratto Gorfigliano - Focolaccia è stato aggiunto al sentiero con le modifiche in vigore dal gennaio 2010 decise dal coordinamento delle sezioni apuane del Cai. Casa del Monte La zona è ampiamente sfruttata per l’estrazione del marmo con alcune cave ancora attive e in espansione che stanno velocemente mutando la conformazione della zona. remoti. È raggiungibile solo con sentieri: il percorso più breve è da Stazzema-Scalette (sentiero 5A e sentiero 6) e richiede circa 1h 30'. È un antico valico che metteva in comunicazione Gorfigliano (Minucciano) e Resceto (Massa), qua fu costruito il bivacco Aronte nel 1902, primo rifugio sulle Apuane. Condividi: E-mail; Stampa; I NOSTRI GADGET . CAI Sez Carrara Apuane, Carrara (Carrara, Italy). sentiero 12 presso una palina dei sentieri. This is the first leg of the “Alta Via delle Alpi Apuane” trail. Not Now. Qua, presso un obelisco di marmo troviamo verso destra le indicazioni per la Tambura (sentiero 148), dal quale si stacca anche il sentiero 177 per Campocatino e Vagli, mentre da parte opposta il sentiero 179 si dirige a Foce Cardeto. or. Questo sentiero prosegue, sempre sulla destra, per Castagnolo e Resceto. Arrivati a Gorfigliano bisogna seguire la strada principale in direzione Vagli Sotto e Campocatino fino alle ben evidenti indicazioni per la Cava dell'Acquabianca. Muflone Log In. Ora ci aspetta la lunga discesa per la marmifera fino alla strada asfaltata per Gorfigliano, che costituisce, in parte, il prolungamento del sentiero 36. Descriviamo il tratto successivo per Gorfigliano e Gramolazzo. Forno casa Biforco (376m) [innesto 167 e 168] - Canale Cerignano – marmifera - innesto 161 - case della Vettolina (ca 1030m) [innesto 170] – innesto 166A - Piastrone (ca1400m) - Piastra Marina [innesto 166] - Passo della Focolaccia (1642m) [innesto 148, 177, 179] - innesto 178 - galleria della marmifera dell'Acquabianca (circa1020m). Da Castelnuovo Garfagnana si va a Piazza al Serchio (16 km) e poi a Gorfigliano (25 km). Da qua con via marmifera si scende verso Gorfigliano. Per le escursioni di un giorno ricordiamo: Itinerari relativi al sentiero CAI 36 presenti sul sito: Questo sentiero attraversa zone selvagge, ma ormai devastate dall’escavazione del marmo. È un luogo aspro e selvaggio dove arriva la via marmifera da Forno. 130 (1016 m)-FOCE DI VALLI (1264 m)-ARCO MONTE FORATO (1160 m)-FOCE DI PETROSCIANA-STAZZEMA (scalette) (in parte ANELLO. Anche Foce delle Vettoline. Importante è la tradizione dei Natalecci: alti falò bruciati la notte del 24 dicembre. Iacopo Ceccarelli fu il primo imprenditore ad aprire cave nella zona di Piastra Marina nel 1866, la zona era allora conosciuta come Pania Tonda o Serra del Piastrone. Escursioni: anello del Monte Matanna in Apuane Domenica 28 aprile 2019 escursione con e a cura del CAI sezione La Spezia: anello del Monte Matanna in Apuane. A 06h 51’ la marmifera passa presso una vecchia piccola cava che rimane a destra e subito dopo la strada si fa asfaltata. Nel 1901 il Cai ligure fece richiesta al comune di Massa di 100 mq al Passo della Focolaccia (comunello di Resceto) per costruirvi un rifugio. La segheria omonima si trova alla confluenza delle marmifere locali, tra cui ricordiamo quella che viene dalla Focolaccia (sentiero 36). Cave del Padulello Gorfigliano Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia, LO SPAZIO DI FABIO - rubrica curata da Fabio Frigeri, FORNO loc.CASA BIFORCO–VALLE DEGLI ALBERGHI– CASE CARPANO(1047m)–CAVA VETTOLINA-CASA BIFORCO (ANELLO), RESCETO–LIZZA SILVIA–PASSO DELLA FOCOLACCIA–MONTE TAMBURA–PASSO DELLA TAMBURA–VIA VANDELLI-RESCETO (Anello Traversata della Tambura), FORNO–CELIA CALDIA(472m)–FOCE DELLA VETTOLINA(1050m)–BIFORCO(375m)–FORNO, RESCETO–MONTE CASTAGNOLO–CAVA ABBANDONATA DELLA MANDRIOLA–FOCE DELLA VETTOLINA–RESCETO (anello), Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.

Tipi Di Arbusti, Ringraziamento Alla Madonna, Stanza Singola Piazza Bologna Roma, Croazia Calcio Campionato, Val Venosta Altitudine, Rai Movie Canale Numero, 5 Centesimi 1861 Ebay, Case In Vendita A Vernazza, Medicina Dello Sport Pistoia, Cuccioli In Regalo In Pavia E Milano Da Privati,